Europrogettazione Giovani

In Offerta Lavoro
11 Lug 2014
821 Visualizzazioni

Bruxelles, 14, 15 e 16 ottobre 2014

Scrittore e narratore. Contabile. Lobbista. Addetto alle relazioni esterne. Responsabile per l’amministrazione e la rendicontazione finanziaria. Formatore. Organizzatore di eventi. Referente per le comunicazioni istituzionali. Questo ed altro è il progettista europeo. Il suo obiettivo principale è ottenere dei finanziamenti per l’implementazione di un’iniziativa, di un’attività specifica o di un progetto. Le sue competenze includono la conoscenza di almeno due o tre lingue, tra le quali l’inglese, una familiarità con la programmazione finanziaria europea, una rete di contatti internazionali, una spiccata capacità di comunicazione interculturale, competenze economiche, tecniche e giuridiche, nonché qualità come intraprendenza, resistenza allo stress e spirito di squadra.

A volte i giovani laureati si perdono nella giungla di corsi di europrogettazione o sono attratti da “diplomi” facili.

La Camera di Commercio Belgo-Italiana con il corso “Europrogettazione giovani” si propone di introdurre giovani laureati e laureandi all’europrogettazione. I partecipanti verranno confrontati ai finanziamenti europei, alle principali tecniche di europrogettazione e alle dinamiche della professione dell’europrogettista. Per poter toccare con mano la realtà di una delle più importanti Istituzioni europee, la prima lezione si terrà a Parlamento europeo.

 

A chi si rivolge

A giovani laureati e a laureandi con particolare interesse ai finanziamenti europei o alla consulenza internazionale nel campo degli “european affairs“. Il corso non ha certamente la pretesa dell’esautività ma permette ai partecipanti di entrare in un mondo, quello dell’europrogettazione, sicuramente molto affascinante e con una progressione occupazionale interessante.

 

Programma

Il corso “Europrogettazione Giovani” introduce i partecipanti ai principali programmi e bandi europei e li familiarizza con la modulistica e gli strumenti che la Commissione europea mette a disposizione degli europrogettisti e consulenti europei. È propedeutico al corso di “Introduzione all’Europrogettazione“.

  • le Istituzioni europee (composizione, poteri, funzionamento) – Lezione presso il Parlamento europeo
  • la professione dell’europrogettista (contratti, orari, luogo di lavoro, remunerazione…)
  • i fondi a gestione diretta e indiretta (bandi aperti, appalti, modulistica, gestione amministrativa)
  • i principali programmi di finanziamento europei (ricerca, cultura, ambiente, sviluppo rurale, PMI, politiche sociali, Horizon 2020…)
  • come sviluppare un’idea e trasformarla in progetto europeo di qualità (ricerca partner, networking, implementazione del progetto)

 

Orari

L’orario del corso è stato strutturato per permettere l’arrivo dei partecipanti a Bruxelles nella mattinata di martedì e la partenza giovedì sera sia dall’aeroporto di Bruxelles-Zaventem che da quello di Charleroi (voli delle 19.00 e seguenti). In questo modo sarà necessario il pernottamento di sole due notti.

  • martedì dalle 14.30 alle 17.30 (lezione  presso il Parlamento europeo)
  • mercoledì dalle 9.30 alle 17.30 (lezione in aula)
  • giovedì dalle 9.30 alle 16.00 (lezione in aula)