EDISON PULSE A CACCIA DEI MIGLIORI TALENTI DELLA CAMPANIA

In CREA IMPRESA
30 Mar 2016
580 Visualizzazioni

Presso Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, la presentazione della terza edizione di Edison Pulse, che mette in palio 195 mila euro, un periodo di incubazione e una campagna di comunicazione per le idee più innovative nelle categorie Internet of Things, Low Carbon City e Sharing Economy

 

Napoli, 29 marzo 2016 – Edison Pulse sbarca in Campania per cercare le start up più innovative negli ambiti Internet of Things, Low Carbon City e Sharing Economy. La presentazione del concorso, uno dei più prestigiosi in Italia, rivolto a giovani e start up si terrà giovedì 31 marzo, a partire dalle 12, presso Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, sito in Piazza Municipio.

 

Edison Pulse, giunto alla terza edizione, mette in palio complessivamente 195.000 euro e un’attività di incubazione per i progetti che risulteranno più all’avanguardia e con maggiori potenzialità di sviluppo nei tre ambiti. Le categorie sono: Internet of Things che raccoglie i progetti improntati al dialogo intelligente tra strumenti e oggetti di tutti i giorni; Low Carbon City per le proposte volte a migliorare la vivibilità delle città attraverso l’efficienza energetica, lo snellimento del trasporto urbano o il riutilizzo delle risorse; la Sharing Economy per le iniziative capaci di creare nuove piattaforme social (per esempio, Airbnb e Uber) o di sfruttare in modo originale quelle già esistenti, con l’obiettivo di mettere in contatto le persone per condividere, scambiare o vendere beni e servizi generando benefici economici o sociali per la collettività.

 

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 aprile sul sito www.edisonpulse.it, dove è possibile scaricare il bando che si rivolge sia alle start up, di cui la Campania è ricca, che a team informali composti da almeno tre persone.

 

La giornata di presentazione del premio sarà l’occasione per un confronto aperto sullo stato dell’innovazione tra Vincenzo Caputo, Vice Presidente Giovani Industriali Education e Capitale Umano, Giorgio Ventre, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Edoardo Imperiale, Vice Presidente Apsti – Associazione Parchi Scientifici e Tecnolgici Italiani, Susanna Moccia, delegata alle Startup Innovative per l’Unione Industriali di Napoli, Giuseppe Merola, Presidente di Edison Energy Solutions, Andrea Prandi, Direttore Relazioni Esterne e Comunicazione Edison, Florian Ciornei, Head of Digital Communication di Edison. Interverrà anche il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

 

L’incontro sarà anche l’occasione per la presentazione di alcune tra le migliori startup del panorama campano che avranno così la possibilità di raccontare i loro progetti. A partecipare saranno: Paesà, Boosha, Quicon, Intertwine, HotelBrand e Volumeet.

 

Con Edison Pulse, la società energetica si impegna a premiare la creatività e l’imprenditorialità degli innovatori italiani, e a sostenere soprattutto quei progetti che rispecchiano la filosofia di Edison ponendo in primo piano la centralità dei clienti.

 

Il concorso, che è partito il 13 gennaio scorso con l’apertura delle iscrizioni, riserva un grande spazio al ruolo della rete. La community che gravita sul sito ha la possibilità di consultare i progetti e di votare quello preferito. Le tre idee che riceveranno più voti saranno posizionate in primo piano nella home page e accederanno direttamente alla finale, superando di diritto la preselezione della giuria.

 

L’annuncio dei 15 finalisti (5 per categoria: quattro selezionati dalla giuria e uno dal web) sarà dato il 31 maggio. Mentre i vincitori saranno proclamati nel mese di giugno durante l’Innovation Week di Edison. Oltre al premio in denaro, i progetti vincitori verranno seguiti presso un incubatore per ottimizzare il business model, avranno la possibilità di usufruire di uno spazio di co-working a Milano e di una campagna di comunicazione a cura di Edison per dare visibilità ai progetti. Dopo le tappe di Torino e Bologna, Roma e Palermo, Edison porterà a termine il suo roadshow nella città di Napoli il 31 marzo.

 

***

Edison è tra i principali operatori di energia in Italia ed Europa con attività nell’approvvigionamento, produzione e vendita di energia elettrica e nell’E&P. Con i suoi 130 anni di storia, Edison ha contribuito all’elettrificazione e allo sviluppo del Paese. Oggi opera in 10 paesi nel mondo in Europa, Africa, Medio Oriente e Sud America, impiegando 3.100 persone. Invito Napoli 31 03 2016