BANDO CULTURA CREA

In CREA IMPRESA
14 Set 2016
976 Visualizzazioni
BANDO CULTURA CREA

Premessa
Con Decreto Ministeriale 11 maggio 2016, il Ministero dei Bani culturali ha stanziato circa 107
milioni di euro per le piccole imprese del settore culturale al Sud. La misura, detta “Cultura Crea” e
gestita da Invitalia, sostiene la filiera culturale e creativa delle Regioni convergenza (Basilicata,
Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), rafforzando la competitività delle piccole e medie imprese. La
misura si colloca nell’Asse Prioritario II
–PON FESR 2014 2020 “Cultura e Sviluppo”
I destinatari e gli Assi di finanziamento
L’Asse II finanzia le imprese ed il terzo settore e si articola su tre linee:
la prima finanzia le start up nell’industria culturale, ovvero imprese costituite da non oltre 36 mesi e che abbiano un’unità produttiva nel territorio delle Regioni o persone fisiche che si impegnano a costituire un’impresa nelle medesime Regioni e a presentare la documentazione comprovante l’avventura costituzione entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione di ammissione dell’agevolazione. I programmi di investimento non devono superare i 400.000 euro e richiedono l’introduzione di innovazioni di processo, di prodotto o servizio, organizzative, di mercato nelle aree indicate all’art. 11 del decreto. L’agevolazione consiste in 40% di finanziamento agevolato a tasso zero e 40% di contributo a fondo perduto. Il restante 20% deve essere coperto con risorse finanziarie proprie del beneficiario;
-la seconda linea finanzia lo sviluppo delle imprese dell’industria culturale, turistica e manifatturiera, ovvero imprese costituite da almeno 36 mesi che presentino progetti per investimenti non superiori a 500.000 euro realizzati presso una unità produttiva ubicata in uno dei Comuni di cui all’allegato 1 sezione A del decreto e relativi ad una delle attività di cuiall’allegato 3 del decreto. I progetti devono riguardare la fruizione turistica e culturale e/o la promozione e comunicazione per la valorizzazione delle risorse culturali e/o il recupero e la valorizzazione di produzioni locali di beni e servizi. L’agevolazione consiste in 60% di finanziamento agevolato a tasso zero e 20% di contributo a fondo perduto. Il restante 20% deve essere coperto con risorse finanziarie proprie del beneficiario;- la terza linea sostiene i soggetti del terzo settore che operano nell’industria culturale e che effettuano investimenti non superiori a 400.000 euro presso un’unità produttiva ubicata in uno dei comuni indicati nell’Allegato 1 sezione B del decreto è per una o più attività’ di quelle elencate nell’Allegato 4 del decreto è che consistano in attività’ collegate alla gestione degli attrattori e delle risorse culturali del territorio e/o attività’ collegate alla fruizione degli attrattori e delle risorse culturali del territorio e/o attività’ di animazione e partecipazione culturale.
Le agevolazioni
Le agevolazioni sono finanziate con le risorse del Programma Operativo Nazionale “Cultura e
Sviluppo” FESR 2014/2020. Le risorse disponibili ammontano complessivamente a circa 107 milioni
di euro, così suddivisi: 42 milioni per la nascita di nuove imprese; 38 milioni per il sostegno alle imprese già attive; 27 milioni per il terzo settore.
È prevista una dotazione finanziaria aggiuntiva di 7 milioni di euro da ridistribuire proporzionalmente sui tre filoni. “Cultura Crea” è gestito da Invitalia, che valuta i business plan, eroga i finanziamenti e monitora la realizzazione dei progetti d’impresa. Un finanziamento agevolato a tasso zero e contributo a fondo perduto sulle spese ammesse, con una premialità aggiuntiva, è previsto per giovani, donne e imprese con rating di legalità. Gli incentivi, concessi nell’ambito del regolamento de minimis, possono coprire fino all’80% delle spese totali, elevabili al 90% in caso di premialità. Presentazione delle domande Invitalia è l’ente gestore della misura. Sarà possibile presentare le domande di finanziamento dalle ore 12.00 del giorno 15 settembre 2016, solo on line, dalla piattaforma web di Invitalia.
La documentazione utile Sul sito di Invitalia http://www.invitalia.it/site/new/home.html , sezione CULTURA CREA, è possibile prendere visione della documentazione. Per Info e Assistenza
CONFCOOPERATIVE CAMPANIA Centro Direzionale Isola E/3 10° Piano 80143 Napoli
Tel. 0815625467 E-mail: campania@confcooperative.it
 http://www.invitalia.it/site/new/home/chi-siamo/area-media/notizie-e-comunicati-stampa/cultura-crea-moduli-presentazione-domanda.html